lunedì 17 marzo 2008

altro che Morandini...

Stamattina mi sono alzata con la voglia di sentire i Beatles...che devi fà...
Riepilogo delle puntate precedenti: sono stata a casa a scrivere la tesi. Quasi finita.
Per il resto, sono stata al cinema.
-Grande grosso e Verdone: Mah. Non che mi aspettassi il capolavoro, però...al solito un film ad episodi. C'è la famiglia imbranata, il professore pignolo e la coppia di coatti: tutti con figli questa volta.
-Prospettive di un delitto: Se non vi urta il fatto che ogni dieci minuti ricomincia dal punto di partenza, ma con un'altra prospettiva, un bel film. Certo, è un'americanata con inseguimenti da manuale, in uno scenario d'eccezione: Salamanca. Un attentato terroristico sconvolge la piazza festosa per il convegno del presidente Usa (William Hurt). Protagonisti Dennis Quaid nei panni di una guardia del corpo un pò ammaccata e Matthew Fox (Lost), suo collega.
-Onora il padre e la madre: versione breve: un grosso sbaglio.
Versione lunga: Anche questo film vi fa vedere le stesse scene da una prospettiva diversa, peccato siano lente e ripetitive. Due fratelli (Seymour Hoffman e Ethan Hawke) decidono di fare una rapina in una gioielleria. Un colpo facile, facile, senza spargimenti di sangue. Chiaramente andrà tutto storto. Un vortice di sfiga che vi travolgerà.

4 commenti:

Fabrix ha detto...

Mi pare di capire che nn venire al cinema e' stata una saggia decisione. ;)

Bea ha detto...

Ormai ho capito una cosa: diffida sempre dei film che danno all'Eden!

elena ha detto...

nn ho visto nessuno di questi film ma mi hai fatto ridere come li hai commentati...sinceramente quello di verdone mi ispirava ma tanto tra qualche mese lo passeranno su sky sicuramente!!!

Bea ha detto...

Tranquilla, non ti sei persa niente! ;-)