martedì 15 dicembre 2009

Tassinari

Chiudiamo il locale prima ieri sera, causa diluvio universale. Naturalmente quale poteva essere l'unica volta che la nostra eroina doveva tornare in motorino? Manco a dirlo...I tre centauri (il cuoco, il boss e la sottoscritta) si dirigono ai loro rispettivi Free, Kimco e Liberty. Aspetto che spiova e mi armo di k-way, casco e cappuccio, asciugo tutto per benino e vado ad accendere. Silenzio....poi una sorta di pernacchia e più niente. Il boss dopo una giusta obiezione (sti motorini moderni fanno ride', non c'hanno manco la pedalina) si offre di darmi un passaggio. Detto ciò gli si spenge anche il suo. Onde evitare di rimanere per strada tutti e due, prendo la saggia decisione di chiamare un taxi. In tre minuti mi arriva un bel mercedes, saluto fiduciosa il boss e mi avvio verso casa. Alzo la testa e con terrore constato che siamo totalmente contro mano. -"Mi scusi...."- Non mi sente, sta ascoltando un pezzo revival -"Ehm...Mi scusi! Questo viale è senso unico...al contrario!"- Tassinaro sorridente -"Scusi sa, ma non sono pratico della zona"- Andiamo bene, ma non è pratico neanche della segnaletica evidentemente. Il navigatore, questo sconosciuto, devono averglielo montato per sbaglio. Provo inutilmente a spiegargli la strada, poi si arrende e dice: "mi guidi lei". Passiamo il primo semaforo rosso in allegria, alché mi allaccio la cintura. Tassinaro sorridente -"Che fai nun' te fidi?"- Io falsissima -"Noo. Non sia mai ci fermano, le fanno la multa. Mica per altro..."- Secondo semaforo rosso -"Al prossimo si fermi, tanto pago io."- Squilla un cellulare, non risponderà visto che piove, non si vede niente e non sa neanche la strada. E invece...-"Pronto? A Mario che dici?...- Ogni tanto lo disturbo con le indicazioni, hai visto mai mi portasse a casa.

1 commento:

Lady Boheme ha detto...

Ciao, i miei complimenti per il blog e auguri di buon anno!